Nesso di causalità del danno biologico: riscontro in termini di probabilità qualificata - Cass. 2729/2008

Danno biologico da demansionamento: riscontro in termini di "probabilità qualificata" del nesso di causalità
 
Cass. sez. lav., 7 febbraio 2008, n. 2729 – Ricorrente: M.V. – Controricorrente: Croce Rossa Italiana
 
Demansionamento con risarcimento danno biologico – Prova da parte del lavoratore del nesso eziologico della patologia – Necessità di riscontro in termini di “probabilità qualificata” e non già di mera “possibilità” come da relazione del CTU –  Deduzione di insussistenza del nesso – Rigetto della domanda.
 
Il riscontro del  nesso di causalità deve fondarsi sul criterio della probabilità, e non già della mera possibilità, di verificazione dell'evento dannoso. In particolare, con riferimento all'eziologia di determinate patologie riconducibili a diversi fattori (come nel caso di specie), si è infatti più volte affermato che la dimostrazione di tale nesso può essere data anche in termini di probabilità, sulla base della particolarità della fattispecie, purché si tratti di una "...

Leggi tutto l'articolo