Niccolò Bettarini accusato di diffamazione, il legale: «Sfregio alla privacy»

«Sfregio alla privacy e alle norme deontologiche»: con queste parole l'avvocato di Niccolò Bettarini, figlio dell'ex calciatore Stefano e della conduttrice Simona Ventura, ha stigmatizzato la diffusione delle accuse di diffamazione verso Niccolò. L'avvocato Daniela Missaglia, si scaglia contro «La divulgazione di fatti e circostanze che dovrebbero rimanere confinate nel rapporto professionale fra avvocato e cliente, in spregio alla privacy e alle norme deontologiche».
Il comunicato del legale del giovane Bettarini è arrivato con riferimento alle notizie sul processo che lo vede imputato per diffamazione nei confronti del suo ormai ex legale, l'avvocato Alessandra Calabrò, che lo rappresentò come parte civile nel processo di primo grado a carico dei quattro giovani che, il primo luglio 2018, lo colpirono con coltellate, calci e pugni fuori dalla discoteca milanese 'Old Fashion'.
La nota è stata diffusa «in nome e nell'interesse del Signor Niccolò Bettarini, con riferimento alle notizi...

Leggi tutto l'articolo