Niente Milan per Lavezzi??

Per Lavezzi probabili due giornate di squalifica.
Autore: Gennaro Buonocore Lo sputo rappresenta una espressione di estrema volgarità e di disprezzo verso l'altro.
La Giustizia Sportiva considera comparabile il gesto dello sputo alla condotta violenta e lo persegue e sanziona come tale.
Sanzione così determinata ai sensi dell'Art.19) comma 4) C.G.S.: Ai calciatori responsabili delle infrazioni di seguito indicate, commesse in occasione o durante la gara, è inflitta, salva l’applicazione di circostanze attenuanti o aggravanti, come sanzione minima la squalifica: ·         a) per due giornate in caso di condotta gravemente antisportiva e in caso di condotta ingiuriosa o irriguardosa nei confronti degli ufficiali di gara.
·         b) per tre giornate o a tempo determinato in caso di condotta violenta nei confronti di calciatori o altre persone presenti.
·         c) per cinque giornate o a tempo determinato in caso di particolare gravità della condotta violenta di cui alla lett.
b).
d) per otto giornate o a tempo determinato in caso di condotta violenta nei confronti degli ufficiali di gara.
L’episodio che ha coinvolto Lavezzi e Rosi verrà con molte probabilità sanzionato con l’utilizzo del comma b: tre giornate di squalifica.
Ma attenzione, l’articolo 19 dice espressamente “salva l’applicazione di circostanze attenuanti”.
L’attenuante per Lavezzi è appunto la provocazione di Rosi, l’argentino risponde con istinto al gesto del romanista.
Presumibile quindi che le giornate di squalifica per Lavezzi saranno due con la conseguente assenza del pocho a San Siro.
Inutile appellarsi al referto arbitrale, infatti le ammonizioni comminate a Rosi e Lavezzi verranno rubricate sotto la categoria di: reciproche scorrettezze.
Ecco quindi scattare la prova tv.
Ma attenzione, il giudice sportivo è quel Giampaolo Tosel che ha sempre avuto la mano pesante vero il Napoli e i tifosi del Napoli.
Anche se le immagini sono eloquenti, con tutti i torti subiti negli ultimi anni, siamo sicuri che Tosel valuterà le attenuanti per Lavezzi?

Leggi tutto l'articolo