Niente "Negozi Classici" nella Cittadella dello Sport.

  Il Sindaco di Bergamo ha ricevuto gli operatori privati.
Un Comunicato di Palazzo Frizzoni informa, con tono rassicurante, che nella Cittadella dello Sport non ci saranno abitazioni, centri commerciali o negozi "classici".
Non dice però cosa ci sarà.
Il mistero si fa sempre più fitto.
Alla prossima puntata.
Da Bergamonews: Nel pomeriggio di venerdì 28 maggio 2010 si è svolto un ulteriore incontro informale tra l’Amministrazione comunale di Bergamo e alcuni dei soggetti interessati alla realizzazione del Parco dello Sport.
Questa volta l’incontro ha visto la presenza della società Gros Center, dell’Atalanta e della Foppapedretti in relazione all’area di Grumello al Piano.
Questi ultimi hanno presentato un’idea progettuale relativa all’utilizzo dell’area, che prevede la realizzazione dello stadio e del palazzetto dello sport, oltre che volumetrie che coprono una superficie di terreno di circa 50mila metri quadri destinati a servizi ricreativi, educativi e sportivi, diversi dalle attività commerciali tipiche.
Nell’idea progettuale non sono contemplate nuove abitazioni, né supermercati o negozi classici.
La viabilità è oggetto di uno studio particolare, che comunque dovrà passare il vaglio determinante dell’Amministrazione provinciale, che ha al riguardo competenze specifiche.
Il parco aperto al pubblico è previsto nell’idea progettuale in una misura di circa 220mila metri quadrati e sono in corso di approfondimento le opere pubbliche e i servizi per il quartiere, che sono considerati dall’Amministrazione elementi essenziali.
Le parti hanno convenuto di proseguire nel confronto dopo aver acquisito ulteriori elementi informativi, anche giuridici, pure in relazione all’imminente approvazione della legge Lolli-Butti sui nuovi stadi.
Venerdi 28 Maggio 2010

Leggi tutto l'articolo