Nina Dobrev intervistata da Flare

Nina Dobrev sarà sulla copertina del magazine Flare di Febbraio, e i responsabili della rivista hanno fatto trapelare una parte dell’intervista che Nina ha rilasciato.
Ecco che cosa ha detto: Il diario/biografia che ti piacerebbe leggere: Nina - “Non ho mai letto i diari o le autobiografie di qualcun altro.
Qualcosa che mi affascina è mettermi nei panni di Rachel McAdams, immedesimarmi in lei.
Siamo entrambe canadesi, abbiamo studiato a Toronto..
mi interessa conoscere il suo processo di vita, di realizzazione, di successo, e le avversità che ha dovuto affrontare nel corso degli anni.
Lei è un’attrice di enorme talento che ha avuto la possibilità di lavorare con attori del calibro di Robert Downey Jr., Diana Keaton, Eric Bana e Harrison Ford”.
Il giorno più memorabile per te: Nina - “Ce ne sono tanti che mi vengono in mente, ma il più recente è quando ho preso parte nell’esibizione di apertura degli Emmy..
è stato incredibile! Ho documentato ogni momento, dalla registrazione del brano di Bruce Springsteen “Born to Be”, alla prova generale con Jimmy Fallon, Tina Fey, Jane Lynch e gli altri.
E’ stato esilarante e divertentissimo!”.
Il miglior appuntamento: Nina - “Sono indecisa fra due: Nel primo, pensavo di avere un appuntamento con qualcuno, ma all’ultimo minuto ho dovuto prendere l’aereo per motivi di lavoro.
Non solo lui è stato estremamente gentile e comprensivo, ma mi ha sorpreso prendendo un aereo solo per stare con me e per portarmi a cena.
E’ stato molto romantico.
(Il secondo), dopo una lunga, estenuante ed emotivamente sfiancante giornata sul set, sono tornata a casa e ho trovato il mio ragazzo mentre mi stava preparando la cena.
Mi ha dato un calice di vino, e mi ha accompagnato in salotto dove aveva posizionato un lettino da massaggio.
Mi ha detto: “Hai avuto una giornata impegnativa, ora preparati che tra qualche minuto arriva la massaggiatrice e poi, quando avrai terminato il massaggio, sarà pronta la cena”.
Volevo morire! Questo è ciò che io considero gentile e romantico”.
Il primo pensiero che mi son fatta dopo aver letto la terza parte dell’intervista è: Sarà mai che il fidanzato tanto premuroso e romantico sia Ian? Voi che ne pensate? Fonte   SCRITTO DA GENNY

Leggi tutto l'articolo