Nissan IMq, al Salone di Ginevra l'erede di Qashqai

Sono iniziate ieri le Conferenze Stampa di presentazione di tutti i magnifici veicoli presenti alla kermesse svizzera.
E domani 7 marzo, fino al 17 marzo, finalmente apriranno le porte dell’89esima edizione del Salone di Ginevra, che già ieri ha emozionato parecchio e che sarà teatro di tantissime sorprese per tutti gli appassionati del mondo dei motori.
Tra le varie Case automobilistiche presenti all’evento, che attira visitatori da tutto il mondo, c’è anche Nissan, che ha mostrato una concept car che potrebbe essere l’erede del suv di grande successo Qashqai, uno dei più venduti in Italia e in tutta Europa.
Una vettura dalle linee affilate che mostra appunto quello che potrebbe essere il nuovo mezzo che verrà lanciato molto probabilmente tra il 2020 e il 2021.
Si chiama IMq Concept e Nissan lo presenta come il crossover per il segmento C che succederà al Qashqai.
Tra il 2020 e il 2021 quindi la grande vettura della Casa che compie 5 anni di enormi successi verrà sostituita.
Questa concept quindi ispirerà l’erede, con un look molto spigoloso, lo stesso che avranno tutti i mezzi di Nissan nel futuro.
L’aspetto estetico sarà quindi tagliente e affilato, ancor più della Micra, con dei giochi di spigoli sulle fiancate, il montante posteriore a effetto sospeso e i fari anteriori sottili e tirati all’indietro.
Tetto ribassato per la Nissan IMq Concept, che le conferisce un aspetto più grintoso, insieme alle enormi ruote da 22’’ e ai vetri laterali sottili.
Interni realizzati per ospitare quattro passeggeri, senza alcuna difficoltà di accesso.
Grande schermo posizionato al posto di guida, con sopra un altro display.
L’assistente virtuale di cui è dotato il sistema multimediale elabora i dati messi a disposizione da altre auto, informando poi il guidatore di eventuali rallentamenti, code o incidenti lungo il percorso.
Arriviamo a parlare di motorizzazione, gli elettrici che sono quattro, uno per ruota, in questo modo l’aderenza sul manto stradale migliora notevolmente, anche sui terreni più difficoltosi.
Un sistema ottimale anche per la guida sportiva, visto anche che la vettura avrà una potenza di 340 Cv.
Per quanto riguarda le batterie, la Casa non ha annunciato nulla, quindi non sappiamo le modalità di ricarica previste.
Stiamo a vedere i progressi nella nuova Nissan IMq e le novità nei prossimi mesi.

Leggi tutto l'articolo