No Hub No alla guerra - Sabato 16 aprile a Pisa

      Per la difesa dell’ambiente e della salute Per investimenti che migliorino la qualità della vita - Per una vera città della PaceConvegno nazionale Pisa 16 aprile 2011 – Auditorium Centro Maccarrone, Via S.
Pellico n.6 Programma della mattina 9.30 introduzione del convegno (Cesare Ascoli) 9.45 illustrazione della relazione del gruppo di lavoro (Manlio Dinucci) 10.15 Il ruolo delle basi USA/NATO in Italia (Antonio Mazzeo) 10.45 La minaccia globale delle armi nucleari (Angelo Baracca) 11.15 La guerra aiuta l’economia? (Giorgio Gattei) 11.45 Per una vera educazione alla pace: No ai bambini in caserma 12.00 intervento di Alex Zanotelli 13.00 pausa pranzo Programma del pomeriggio Tavola rotonda: per un fronte unito delle lotte contro la guerra, le basi USA/NATO e la militarizzazione dei territori.
Parteciperanno e sono invitati: Assemblea NO F35 Novara, Salento No War, Rete nazionale Disarmiamoli!, Comitato NO camp Darby, Osservatorio sui Balcani di Brindisi, No Dal Molin, Campagna per la smilitarizzazione di Sigonella, Aviano 2000, Coordinamento contro le guerre di Trieste, Comitato pace, disarmo e smilitarizzazione del territorio di Napoli, Make school not war di Milano nohub2013@virgilio.it 3498494727 – 3381337573 - 3357698321 NO ALL’HUB MILITARE  - NO ALLA GUERRA  PER LA RICOSTRUZIONE DI UN FRONTE UNITO DELLE LOTTE CONTRO LA GUERRA,  LE BASI USA/NATO, LA MILITARIZZAZIONE DEI TERRITORI E DELLA CULTURA.  Invito a tutte le realtà che in Italia si battono  contro la militarizzazione dei territori e le guerre  al Convegno nazionale di riflessione e mobilitazione del 16 aprile 2011,  che si terrà presso l’ Auditorium della Provincia di  Pisa, Via Silvio Pellico, 63 I territori di Pisa e Livorno sono oggetto di una progressiva militarizzazione.
Un’immensa area geografica, che si estende nelle nostre provincie, sta per essere integrata all’interno di un progetto funzionale alle proiezioni belliche della NATO, di cui gli Stati Uniti sono da sempre leader indiscussi.  La base USA di camp Darby è lo snodo, il “cuore pulsante” di questo progetto, che progressivamente intende integrare - senza soluzione di continuità – attività civili e militari.
Aeroporto civile e militare, nautica da diporto, porto di Livorno, centri di studio militari, distretti industriali e artigianali, vie di trasporto su rotaia e su gomma.
Un intero sistema produttivo e di servizi messi in “rete” con una base militare fondamentale per il rifornimento di tutte le guerre svoltesi nell’area euro – asiatica dal [...]

Leggi tutto l'articolo