No a Mefistofele (uscire da Euro e stampare moneta), sì a Merkel “aumentare prosperità...”.

Se ne sono voluti andare.
Invero gli inglesi “non si sono mai sentiti europei se non come tirati per la giacchetta...
In tutti questi anni (specie dalla Thatcher in poi ndr.) a Bruxelles non hanno mai fatto altro che remare contro...” A dirlo non è Schoeble né la Merkel o qualcuno del loro entourage e neppure Martin Schulz.
A dirlo è l'italianissimo Romano Prodi.
E, a rigore, non è né l'unico né il solo.
Non è per niente che l'idea di uscire dall'Euro e risolvere tutto semplicisticamente stampando moneta, dal valentissimo ed apprezzatissimo Consigliere di Stato Goethe è messa, nel Faust, in bocca a Mefistofele.
La “ricchezza della nazione” è, per dire 100 denari, tu ne hai 10.
Ora, abbracadabra, ne stampiamo altri 300 così la “ricchezza della nazione” è 400 ed a te ne do altri 10 così tu ne hai 20...
In realtà, i tuoi non te li hanno raddoppiati ma te ne hanno fregato la metà.
Quando vai al mercato te ne accorgi: i tuoi 20 denari hanno il potere d'acquisto che prima ne avevano 5.
E' così che in Italia, nel ventennio dagli anni '70 agli anni '90, si è distrutta la classe media.
Agli inizi degli anni '70 un cittadino della classe media guadagnava circa 400.000 lire al mese, un Vespone ne costava 150.000, una “500” 450.000 ed un appartamento in città da 8 a 12 Mln.
Agli inizi degli anni '90 un Vespone costava 3.5 Mln, una utilitaria da 7.8 a 9 Mln ed un appartamento in città da 230 a 350 Mln.
Il suo stipendio però era di 2.3 Mln.
Nominalmente quasi quintuplicato, ma con un potere d'acquisto ridotto a solo 1/3 dell'originario.
Da qui il NO secco di tutti gli economisti e politici seri a cominciare da quelli de “Il Sole 24 Ore”, a Prodi, alla Merkel a Schoeble, a Schulz.
Da qui l'osservazione di Stefano Rodotà sulla discutibilità del referendum inglese fatto populisticamente senza la debita informazione e l'accusa del Premier spagnolo Rajoy a Cameron: “Ha incendiato la casa per salvare i mobili...” Comunque sia, se ne sono andati e oggi proprio il solo semplice nome di Angela Merkel è una delle più solide garanzie contro le politiche di Mefistofele.
Garanzia che vale la crescita delle Borse europee tutte in forte rialzo e la stabilità dell'Euro.
L'impegno, al primo Consiglio Europeo senza i sabotatori britannici è per una crescita e prosperità vere e serie per i cittadini dell'Unione nel momento in cui la grave crisi dovuta agli strascichi europei delle “reaganomics”, le “thatchernomics”, sempre di ispirazione mefistofelica, ancora non sono state del tutto superate [...]

Leggi tutto l'articolo