Noce di cocco - scritta il 21 febbraio 1995

  Occhi di ghiaccio, viso freddo e serio.
Coperto da una corazza durissima, che il vento non penetra; che la pioggia non penetra; che nessuna lama scalfisce.
Sei come una noce di cocco, che nasconde la sua parte migliore.
Il fiore che sboccia dentro te, appassisce e muore prima di nascere.
Occhi di ghiaccio, quante parole non pronunciate.
Morte nel silenzio di quelle labbra.
Quanti pensieri spezzati, consumati nel fumo di una sigaretta.
Noce di cocco fredda e muta.
Coperta da una corazza durissima, che il vento non penetra; che la pioggia non penetra; che nessuna lama scalfisce.
Sei come due occhi di ghiaccio, che nascondono la loro parte migliore.
Un sorriso sperato, consumato nel fumo di una sigaretta.
  Il poeta maledetto  

Leggi tutto l'articolo