Non abbandonate i cani

L’amico più fedele Con l'arrivo dell'estate e delle agognate ferie dopo un anno di lavoro finalmente un po di vacanze, al mare o in montagna oppure dove vi pare non importa, l'importante è staccre la spina per rigenerarsi un po'.
Dopo aver caricato la macchina di valigie ed ogni sorta di cianfrusaglie che poi non adopererete mai, con la testa ormai verso i luoghi tanto attesi, all'improvviso sorge un piccolo problema! Dove lo mettiamo non c'e' piu' posto,in albergo non puo' venire...si proprio lui il vostro amato cagnolino che vi ha tenuto comagnia nei momeni tristi, che con orgoglio avete mostrato agli amici mentre riportava il pastonino che gli avevate lanciato.
Ora e' un peso inutile bisogna partire, le scuse sono molte in vacanza non accettano cani.
Allora non ci sono che due soluzioni portarlo o abbandonarlo! Certo che ci vuole un bel coraggio? Ma come si puo' fargli questo? Come potete scappare mentre lui vi guarda con i sui occhioni dolci ed increduli? E sapete che fine farà il vostro ex amico? Molto probabilmente finirà investito da una macchina, o morirà di stenti (è un'animale domestico, non è abituato a procurarsi il cibo da solo).
Se notate animali feriti per strada avvisate l'ANMVI.
Il regolamento di Polizia Veterinaria, inoltre, obbliga i Carabinieri o i Vigili del comune di competenza ad intervenire.
Nel caso in cui l’animale sia ferito, chiamate l’ANMVI, associazione nazionale medici veterinari italiani (tel.
0372460440), per chiedere informazioni sul veterinario più vicino.
S/S  

Leggi tutto l'articolo