Non importa se fai palestra, questa scimmia ti farà vergognare

Santeri Oksanen, finlandese di 34 anni, stava visitando lo Zoo di Helsinki quando si è imbattuto in una scimmia decisamente diversa dalle altre: un Saki dalla faccia bianca (nome scientifico Pithecia pithecia) a dir poco nerboruto.
La “scimmietta” era molto più grossa e forzuta degli altri esemplari, che ne erano apparentemente intimoriti: sembrava uscita direttamente da una palestra per body builder o dall’ultimo concorso di Mister Universo.
Va ricordato che la specie in questione è alta in media 40 cm e non arriva a pesare 2 kg, ma questo particolare Saki sovrastava tutti i compagni (guarda la storia della tenera amicizia fra un pollo e una scimmia) L’aspetto divertente della storia è che la scimmia forzuta aveva anche un’espressione particolarmente corrucciata e Oknasen l’ha fotografata e pubblicata su Twitter, dove è diventata immediatamente una star.
Il tweet ha fatto il giro del mondo ed è stato rilanciato anche dal New York Post, che ha parlato di una “scimmia incredibilmente muscolosa”: tra le migliaia di commenti, like e repost, anche quello dello Zoo di Helsinki, che ha svelato il nome della scimmia, Bea, e spiegato che si tratta più di pelliccia che di muscoli.
Insanely muscular monkey spotted in Finland https://t.co/inoSgruQn9 pic.twitter.com/dBBWXZ6ogc — New York Post (@nypost) 15 marzo 2019 Come spesso avviene in natura, gli animali riescono a “gonfiarsi” per apparire più minacciosi di quanto in realtà non siano: in quel momento Bea aveva la “luna storta” ed ha pensato di intimorire compagni e visitatori, riuscendoci alla grande! “Impressionante, una cosa che noi esseri umani non siamo in grado di fare“, ha chiuso il tweet lo Zoo di Helsinki.
Intanto sul web, come prevedibile, si sono moltiplicati i meme con la faccia arrabbiata di Bea, molti incentrati sul futuro della razza umana se esemplari come Bea dovessero arrabbiarsi!

Leggi tutto l'articolo