Non indossano il giubbotto antiproiettile, denunciate quattro guardie giurate a Prato

04/08/2006 - Nei guai anche i titolari dei due istituti di vigilanza presso i quali le guardie prestano servizio.
I controlli della polizia effettuati nell'ambito delle verifiche del rispetto della legislazione che regola il servizio della vigilanza privataConsegnavano i valori trasportati sul furgone blindato senza indossare il giubbotto antiproiettile.
Per questo quattro guardie giurate particolari (impiegate nel trasporto di valori) e i titolari di due istituti di vigilanza con sede a Prato sono stati denunciati dalla polizia amministrativa e sociale della questura di Prato per violazione delle disposizioni contenute nel regolamento di servizio per gli istituti di vigilanza privata.
Il primo controllo, effettuato per verificare il rispetto della legislazione in vigore per gli istituti di vigilanza privata, ha portato alla denuncia di due guardie di 38 e 39 anni, e al titolare dell'istituto presso cui prestano servizio, un uomo di 85 anni.
Le due guardie sono state denunciate anche per il reato di utilizzo di accessori non autorizzati sull'uniforme approvata dal prefetto, mentre una delle due utilizzava anche un portamanette non autorizzato.
Il secondo controllo ha portato alla denuncia di due guardie di 35 e 36 anni e alla denuncia del titolare quarantanovenne dell'istituto.

Leggi tutto l'articolo