Notte di S.Lorenzo

  Notte di S.
Lorenzo   Cavalcare la scia di una stella cadente è come godere di un angolo di paradiso fatto di cose lucenti e assai rassicuranti tanto che un sole potrebbero oscurar.
  Così che l’animo di chi sa ancora amare regge il confronto con l’universo intero, gli occhi non vedono mai l’oscuro nero ma arcobaleni da poter sempre goder.
  Nulla è precluso per chi sa apprezzare quei cieli profondi di colore blu cobalto sempre pronti a cedere il loro smalto  a quel viandante che si trova a passar.
  Guardare giù a veder l’immensa “palla” dove sono ad albergar dolore e pensieri fa rimenare nella ormai mente stanca cose passate che or vuol dimenticar.
  Vorresti gettar via le brutte cose che oggi sono qui ad elargir dolore ma c’è la parte carica ancor d’amore che vuol tenerle ancor tutte per se.
  Questa è la vita! Tutto per te è dolore quando è il “male”a dettar le regole! Nulla è sicuro nel vivere il  tuo tempo! Solo vane chimere nei giorni puoi trovar.
 Gianfranco Tantini

Leggi tutto l'articolo