Nuoto Arezzo: i Master della Chimera nuotano veloci nelle acque di Prato.

(nella foto a lato la giovane atleta della "Chimera Nuoto" Giulia Fucini ed il Gruppo Master "Chimera Nuoto")Gli atleti aretini conquistano 6 ori, 1 argento e 1 bronzo al "Trofeo Sergio Faggi" di PratoIl tecnico Marco Magara esulta per i grandi progressi dei Master della Chimera NuotoAREZZO – Sei ori, un argento e un bronzo: è ricco il bottino di medaglie raccolto dalla Chimera Nuoto all'8° "Trofeo Sergio Faggi" di Prato, una manifestazione riservata agli atleti del settore Master, il settore rivolto ai nuotatori che hanno superato i 25 anni d'età.
Accompagnati dai tecnici Marco Licastro e Marco Magara, gli atleti aretini hanno sfidato 700 atleti e 62 società da tutta Italia, mettendosi in evidenza con tante belle prestazioni e ben otto piazzamenti sul podio.
Ad aver conquistato due ori a testa sono stati Francesco Borghi e la solita Giulia Fucini: il primo ha monopolizzato i 50 stile libero e i 200 misti nella categoria Under25, la seconda non ha avuto rivali nei 50 rana e nei 50 stile libero tra i Master25.
Le altre due medaglie d'oro portano la firma di Francesco Magi, primo nei 200 misti tra i Master30, e di Carlo D'Ippolito, il veterano del gruppo che, tra i Master65, è stato capace di arrivare davanti a tutti nei 50 stile libero.
Si è dovuto accontentare del secondo posto Idalgo Baldi, autore di una splendida gara nei 200 rana tra i Master30, mentre l'ultima medaglia, il bronzo, è stata centrata da Riccardo Pela nei 50 rana sempre tra i Master30.
Tra gli altri atleti in gara, c'erano anche Lorenzo Bianchi, Mirko Micheli e Valentini Falsini, quest'ultima capace di ottenere un buon 5° posto tra i Master35.
«Le ultime gare hanno confermato un'importante crescita di tutto il nostro movimento dei Master - afferma Magara.
- Stiamo ottenendo risultati sempre migliori e con un numero sempre più grande di atleti, un dato positivo a cui si aggiunge l'incremento numerico del nostro gruppo che ora può partecipare a molte più gare e sempre con una squadra molto numerosa.
Continueremo a lavorare per compiere ulteriori passi in avanti con l'obiettivo di arrivare nelle prossime stagioni a riunire una quarantina di atleti divisi nelle più svariate fasce d'età».Uffici Stampa EGVDr.
Marco Cavini333/45.35.056ufficistampa.egv@gmail.com   

Leggi tutto l'articolo