Nuova Zelanda: Isis, vendetta in arrivo

(ANSA) – ROMA, 17 MAR – La Jihad minaccia vendetta per la strage delle moschee di Christchurch.
In un post del 15 marzo condiviso su Telegram gruppi affiliati ad Al Qaida parlano del massacro in Nuova Zelanda come di “guerra dei Crociati” contro i musulmani e promettono di rispondere con il “linguaggio del sangue”.
Sul canale Telegram filo Isis Al-Asyaf Al Baghdadi, l’appello è “a versare il sangue dei Crociati”, mentre altri siti citati dal Site incitano ad attaccare “le chiese” in segno di reciprocità.