Nuova Zelanda: sinagoghe restano chiuse

(ANSA) – TEL AVIV, 15 MAR – La Comunità ebraica neozelandese ha deciso di chiudere le sue sinagoghe come atto di solidarietà con la Comunità musulmana colpita dall’attacco di questa mattina.
“Per la prima volta nella storia – ha twittato Isaac Herzog, capo dell’Agenzia ebraica per Israele – le sinagoghe in Nuova Zelanda sono chiuse per shabbat a seguito dello scioccante massacro di musulmani a Christchurch.
Siamo uniti nella lotta all’odio e al razzismo”.