Nuova pagina 1

.
 
Le fibre si dividono principalmente in due categorie: solubili, come fibre di avena, soia, pectine, gomme (es. guar), glucomannano e insolubili, come fibre di grano e riso. Le fibre sono essenziali per il buon funzionamento dell'intestino. Le fibre solubili in più diminuiscono l'assimilazione dei cibi (e quindi delle calorie), riducono l'indice glicemico degli alimenti e danno senso di sazietà. Infatti quando ingerite con abbondante acqua le fibre solubili, nel giro di pochi minuti assorbono moltissima acqua e formano un gel voluminoso e denso. Questo comportamento fa sì che una parte degli alimenti venga inglobata ed inoltre attenua il senso di fame in quanto 'riempie' lo stomaco (con il gel acqua + fibre senza calorie). Fra le migliori fibre solubili possiamo annoverare il glucomannano.
La fibra è l'insieme di quei componenti degli alimenti vegetali non digeriti dall'uomo, in quanto sprovvisto dell'enzima (cellulasi) capace di scindere questi elementi. Vi sono fibre con strutture...

Leggi tutto l'articolo