OBAMA, IL CONGO E LA SALVEZZA

Crediamo (credono) davvero che l'elezione di Obama sarà la salvezza per tutti, il riscatto? La strage silenziosa in Congo, che va avanti da più di un decennio ma di cui solo ora si sente parlare (e rimane sempre il dubbio che anche questo sia voluto) dimostra come l'uomo sia impotente ad eliminare l'ingiustizia.
Ciascun uomo (io, tu), perchè ciascun uomo (io, tu) questa ingiustizia se la porta nel cuore.
Non sarà Obama a salvare l'umanità, e il mondo, anche ne avesse l'intenzione, anche se ne avesse la possibilità.
Perchè ognuno di noi è incapace di salvare anche solo se stesso, si chiami Obama, con il nome di un abitante del cuore dell'Africa o del cuore di questa Europa colma di sciocco orgoglio e vana speranza.
Ognuno di noi (io, tu) può sperare di salvare la propria dolente umanità, la propria dolente piccolezza, e quindi il mondo, solo accettando di venire salvato.
Solo pregando di venire salvato.
  Grazie al blog amico Berlicche

Leggi tutto l'articolo