ORDINANZA PER LA CAMPAGNA ANTIEBRAICA

1. In ogni sezione ed in ogni branca dell’organizzazione del Partito debbono essere costituiti dei comitati d’azione per l’esecuzione pratica e pianificata del boicottaggio contro i negozi ebrei, le merci ebree, i medici e gli avvocati ebrei. I comitati d’azione si assumono la responsabilità che il boicottaggio non colpisca alcun innocente, ma con tanto maggior durezza i colpevoli.
2. I comitati d’azione sono responsabili affinché non venga arrecato danno alcuno agli stranieri, di qualsiasi confessione, origine o razza che siano. Il boicottaggio è una misura puramente difensiva rivolta esclusivamente contro gli ebrei tedeschi.
3. I comitati d’azione debbono immediatamente far sì che il boicottaggio, attraverso un’educativa propaganda, diventi un fatto popolare. Principio fondamentale: nessun tedesco farà più le sue compere in un negozio ebreo né farà più stimare le sue merci da un ebreo o dai suoi agenti. Il boicottaggio deve essere generale, deve essere fatto da tutto il popolo e deve...

Leggi tutto l'articolo