ORIGINE DEL DOMINIO DELL'IRREALTA' IN ITALIA

Ho scritto un articolo la cui tesi era che l’ideologia fondante dell’Italia è l’irrealtà ed un amico mi ha chiesto quale fosse l’origine di questa caratteristica. Al riguardo - per chi non l’avesse fatto - è opportuno prima leggere l’articolo da cui è partita la discussione (1).
I popoli hanno a volte temperamenti diversi. Il popolo inglese, ad esempio, è forse il più alieno dalle favole. Può occasionalmente commettere degli errori (il sindacalismo eccessivo cui pose un freno Margaret Thatcher o la Brexit) ma perfino i suoi filosofi sono stati prevalentemente pragmatisti. Non conosco la ragione di questa caratteristica e purtroppo non conosco il perché della caratteristica opposta di noi italiani.
Forse la spiegazione deve essere cercata nella storia. Fino alla seconda metà del XIX Secolo l’Italia, diversamente dalla Francia o dalla Spagna, non è stata unita. È dunque mancato un potere che rendesse lo Stato militarmente forte e in grado di competere con gli altri ad armi pari. Se ci ...

Leggi tutto l'articolo