OSCAR 2010

La corsa alla statuetta Cameron sfida l'ex moglie, 9 nomination ciascuno SPECIALI 2009 E' l'anno di 'The Millionaire'.
Prima statutetta per Penelope Cruz e Kate Winslet 2008 Sbancano i fratelli Coen.
Statuetta italiana con Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo 2007 Finalmente Scorsese.
Morricone riceve il premio alla carriera Ang Lee miglior regista, a Crash statutetta per miglior film Oscar 2010 WASHINGTON - Scontro in famiglia agli Oscar: la battaglia tra il gigante 'Avatar' e il thriller di guerra 'The Hurt Locker', che hanno ricevuto entrambi nove candidature dalla Academy, sarà anche una battaglia coniugale perché i due registi, James Cameron e Kathryn Bigelow, sono stati sposati in passato anche se poi si sono lasciati.
I due ex-coniugi hanno duellato per tutta la stagione con i premi per il miglior regista e per il miglior film, con risultati alterni, ma adesso sul campo di battaglia degli Oscar tutto è pronto per lo scontro finale tra due film che non potrebbero essere più diversi: mentre Avatar ha battuto tutti i primati di incasso, superando i due miliardi di dollari, il thriller sui disinnescatori Usa di ordigni in Iraq ha incassato appena 13 milioni di dollari.
Dopo la eliminazione fin dalla pre-selezione del film di Giuseppe Tornatore 'Baaria' (il candidato ufficiale dell'Italia) le speranze degli italiani sono affidate al direttore della fotografia Mauro Fiore (Avatar), allo sceneggiatore Alessandro Camon (The Messenger), ai truccatori Aldo Signoretti e Vittorio Sodano (Il Divo).
La decisione della Academy di estendere a dieci pellicole la rosa dei candidati al miglior film ha ampliato notevolmente la varietà degli aspiranti alla statuetta con la inclusione non solo di film favoriti come Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino (otto candidature) e Tra le nuvole (Up in the Air) con George Clooney (sei candidature) ma anche con l'inserimento del film di fantascienza District 9 e del cartone animato Up (seconda volta nella storia degli Oscar dopo 'La Bella e la Bestia') nonché alcuni dei film favoriti dei critici come 'The Blind Side', 'An Education', 'A Serious Man' e 'Precious'.
La speranza della Academy è di aumentare l'interesse del pubblico e la presenza di stelle per mettere fine al costante declino nel numero dei telespettatori Usa della diretta TV della cerimonia degli Oscar.
Per quanto riguarda gli attori in campo maschile il super favorito Jeff Bridges (Crazy Heart) dovrà vedersela con altri due colleghi che come lui sono alla quinta candidatura: George Clooney (Up in the Air) e Morgan [...]

Leggi tutto l'articolo