OTRI NUOVI

"...ma si mette il vino nuovo in otri nuovi e l'uno e gli altri si conserveranno..." (Matteo 9:14-17) OTRI NUOVI Ho cercato di capire a fondo questa parabola di Gesù ed ora non è più un mistero, ma una verità semplice e fondamentale per la vita cristiana.
L'esempio portato da Gesù mirava a far capire agli astanti, religiosi o meno, di non mescolare il vecchio con il nuovo, che Gesù annunziava e trasmetteva ai suoi discepoli.
Quel che vedo è che Egli non voleva incoraggiare assolutamente la vecchia religiosità con la nuova dottrina insegnata da Gesù.
I discepoli di Gesù non potevano ritornare o mescolare il presente col passato.
Erano stati rinnovati? Dovevano essere ripieni di "vino nuovo".
Dio non potrà mai mettere il Suo "Santo Spirito" in uomini non aperti alla sua volontà; d'altronde non Lo potrebbero sopportare.
Dio non metterà "vino nuovo" in otri vecchi a meno che siano tra.sformati da Lui con la sua grazia, altrimenti tutto sarebbe perduto.
Voglio incoraggiare ciascun di voi ad essere "nuovi otri", cuori rinnovati, affinché Egli possa versare una pienezza di "Nuovo Vino" in voi perché la grazia di Dio sia preservata e possa usarsi di Voi affinché anche altri ne possano beneficiare.
 

Leggi tutto l'articolo