Obbligo di CTU sanitaria per accertamento invalidità da stress lavorativo

Obbligo di CTU sanitaria per l’accertamento di invalidità da stress lavorativo
 
Cass. sez. lav., 11 settembre 2006, n. 19434  - Pres. Sciarelli - Est. Celentano - P.M. Gaeta (diff.) - Rufino c. Inail
 
Accertamento di invalidità da stress lavorativo, in soggetto già predisposto per vicissitudini personali – Omissione da parte del giudice di CTU sanitaria – Obbligo - Sussistenza.
 
Nelle controversie in materia di previdenza e assistenza obbligatoria, che richiedono accertamenti tecnici la consulenza tecnica in appello, normalmente facoltativa, diviene obbligatoria se è stata omessa dal giudice di primo grado. Il mancato espletamento della consulenza, nel caso che neppure in primo grado sia stata espletata, costituisce una grave carenza nell'accertamento dei fatti e si risolve, inoltre, in un vizio di motivazione della sentenza, ferma restando, naturalmente, la facoltà del giudice del merito di discostarsi motivatamente dal parere del c.t.u..
L'operatività del principio di equivalenza ...

Leggi tutto l'articolo