Ocasio-Cortez, 'cannabis sia più giusta'

(ANSA) – NEW YORK, 16 FEB – Nella battaglia a 360 gradi al sistema avviata dalla parlamentare radicale Usa Alexandria Ocasio-Cortez c’è anche la marijuana.
La giovane star dei democratici denuncia “l’ingiustizia della droga”, criticando la corsa a legalizzare la marijuana.
Una corsa portata avanti con un modello di business, che spiana la strada agli investitori bianchi per trarne profitto dopo che le minoranze hanno trascorso decenni in carcere per averla venduta.
Da qui la proposta di approvare una norma che sostenga e favorisca le minoranze nelle attività economiche, quali le aziende, legate alla marijuana: l’obiettivo è consentire a queste comunità di beneficiare o almeno recuperare i costi sostenuti durante la guerra alla droga negli anni 1990.