Occhi disperati

Quante immagini e quanta disperazione in quegli sguardi in quelle grida di dolore.
Il nostro cuore nuovamente pugnalato.
Pensavo di aver visto il peggio in quei due corpi abbracciati nel vuoto.
Pensavo che quel settembre fosse il dolore.
Pensavo di trascorrere un felice Natale.
Illuso! Pazzo! Quei piccoli corpi, quelle madri ...
oh Dio mio, perchè? Ho visto il tuo sguardo, ho visto i tuoi piccoli occhi disperati, ho visto le tue mani in cerca di qualcuno che non c'è più.
Posso solo sfiorare lontanamente il tuo dolore, posso solo piangere.
Questa volta è dannatamente diverso, nessun colpevole, nessuno da maledire.
Ho premuto il pulsante e ti ho spento, lucido schermo.
La mia mente e il mio cuore no, impossibile cancellare dal mio cuore quei due piccoli occhi disperati.

Leggi tutto l'articolo