Ocse

Ocse: a marzo disoccupazione stabile (7,5%) Il tasso di disoccupazione Ocse è rimasto stabile al 7,5 % a marzo con un numero di senza lavoro pari a  45,9 milioni di unità, 4 milioni in meno rispetto al picco registrato ad aprile 2010, ma ancora 11,3 milioni in più rispetto al luglio 2008.
Il tasso di disoccupazione femminile è aumentato di 0,1 punti percentuali (al 7,7%), mentre il tasso di disoccupazione per gli uomini è sceso di 0,1 punti percentuali (al 7,4%).
Per entrambi i generi comunque su base annua si registra un calo rispettivamente di 0,4 e 0,5 punti percentuali.
Il tasso di disoccupazione giovanile, al 15,5% a marzo, è in calo di 0,8 punti percentuali rispetto ad un anno fa, ma è ancora 2,5 punti superiore al luglio 2008.
La disoccupazione giovanile, conclude l'Ocse, resta eccezionalmente elevata in diversi paesi dell'area euro come la Grecia (al 56,8% a gennaio, l'ultimo mese disponibile), Spagna (al 53,9%), Italia (al 42,7%), Portogallo (al 35,4%) e la Repubblica slovacca (al 32,5%).

Leggi tutto l'articolo