Oh mia Europa sì bella e perduta!

Dovevamo sentire parlare di Europa e del suo futuro, ma ci stiamo sorbendo "insulti e grida".
Renzi ha trasformato questa consultazione elettorale in un referendum sul suo Governo, l'unico modo per ottenere quel "consenso popolare" non ricevuto dalle urne (quelle vere, mica le Primarie a 2 euro!), ma dalle stanze dei poteri istituzionali.
Grillo fa Grillo ed ingrossa le file.
Berlusconi ha solo la forza di proporre una sua immagine riverniciata, pure male.
Eppure l'Europa, non quella del potere economico, potrebbe fare tanto per milioni di Persone e per aumentare la loro qualità della vita, ma ai BIG non importa.
I candidati de L'Altra Europa con Tsipras hanno provato a parlare di "Europa", si sono impeganti a dialogare con gli Elettori nelle piazze reali, visto che quelle "virtuali" sono state negate o, meglio, non avevano i soldi e le "aderenze giuste" per assicurarsi la copertura mediatica.
Non so come andrà a finire, ma certamente questo voto Italiano non aiuterà la crescita dell'Europa.
Ma nonostate tutto e tutti bisogna andare a votare (solo domenica dalle 7 alle 23), magari cocciuttamente a Sinistra.
Il candidato alla presidenza della Commissione europea intervistato a Repubblica Tv: "Siamo diversi dal Pd e da Renzi perché loro si sono piegati alle larghe intese e hanno votato l'austerity"  

Leggi tutto l'articolo