Oleodotti, i Sioux non mollano, dissotterrano l'ascia di guerra e rilanciano la battaglia contro Trump

 

 
 
.
 
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
 
.
 
 
Oleodotti, i Sioux non mollano, dissotterrano l'ascia di guerra e rilanciano la battaglia contro Trump
 
 
La tribù Standing Rock Sioux ha rilanciato la battaglia contro la controversa Dakota Access pipeline (Dapl) e ha trovato una sponda in molti candidati democratici alle primarie per le presidenziali, che sono sempre più contrari a nuovi progetti  per i combustibili fossili e puntano al voto dei nativi americani.
Ma gli oleodotti – compresi quelli mega come il Dapl e il Keystone-XL, l’oleodotto che porterà il greggio dele sabbie bituminose canadesi dall’Alberta al Texas – hanno l’entusiastico sostegno del presidente Usa Donald Trump che ha ordinato di reprimere duramente gli ambientalisti e le comunità indigene che si oppongono perché le pipeline danneggerebbero la salute umana e l’ambiente.
Tra i democratici, candidati alla presidenza come i senatori Elizabeth Warren e Bernie Sanders appoggaino decisamente chi s...

Leggi tutto l'articolo