Oleodotto, denunciati due rumeni per il furto

Cronaca giovedì 17 settembre 2015 ore 18:30 Oleodotto, denunciati due rumeni per il furto Se fosse andato in porto avrebbero venduto sul mercato nero 9mila litri di gasolio.
L'allarme di una guardia giurata, i furgoni abbandonati CRESPINA — Il piano era di rubare 9mila litri di gasolio, da immettere sul mercato nero.
Il furto all'oleodotto nella zona artigiana di Lavorìa è fallito perché una guardia giurata di Livorno ha dato l'allarme ai carabinieri che, giunti sul posto, non hanno trovato i ladri, fuggiti nel frattempo, ma i due furgoni abbandonati.
In un primo momento i militari hanno pensato che i due mezzi, (in cui c'erano le taniche riempite di gasolio, erano già stati rubati e caricati 3mila litri, il programma era di caricarne altri 6mila) fossero stati rubati e usati dai ladri per il colpo.
Ma da una verifica è risultato che i due mezzi non risultavano rubati ma intestati a due cittadini di nazionalità rumena, uno residente nella provincia di Pisa e l'altro di Lucca.
I due sono stati denunciati.
http://www.quinewspisa.it/oleodotto-denunciati-due-rumeni-per-il-furto.htm

Leggi tutto l'articolo