Olimpiadi, ecco perché ai vincitori non vengono più dati i fiori

I più attenti ci avranno fatto caso: alle Olimpiadi di Rio 2016 gli atleti vincitori di medaglie non stanno ricevendo, al momento della premiazione, il consueto mazzo di fiori con cui sono sempre stati omaggiati nelle edizioni precedenti.
Una dimenticanza? Spending review? Più semplicemente, una scelta di sostenibilità.
In breve, il programma di sostenibilità si occupa di agire nel rispetto dell'ambiente impegnandosi a limitare lo preco di acqua, energia, cibo e materie prime utilizzate nel corso dei Giochi, come riporta Mashable.
Un portavoce del comitato olimpico ha detto: "Nell'interesse della sostenibilità e innovazione, è stato deciso che i fiori non sarebbero stati assegnati ai vincitori di medaglie durante questi giochi olimpici.
I fiori sono di solito consegnati e subito gettati via.
Ma anche se non lo fossero, sarebbe difficile farli durare a lungo nel clima brasiliano".
Tuttavia gli organizzatori delle Olimpiadi hanno stimato che circa 23,5 milioni di litri di carburante saranno utilizzati dai veicoli olimpici, quasi 30.000 megawatt di elettricità, e si stima che ci sarannop 19.000 tonnellate tra scarti di cibo, spazzatura e rifiuti (cinque volte la quantità di rifiuti prodotta dagli abitanti di Rio in un anno).
Ma i fiori, quelli non verranno sprecati.

Leggi tutto l'articolo