Oltre l'impossibile, tu possibile.

La donna, spesso irraggiungibile, quasi un'icona non solo di bellezza e seduzione ma, soprattutto di integrità morale e spirituale, ha sempre guidato i poeti a resistere non solo al peccato dell'ignavia ma, in particolare, a esprimere il valore intrinseco della conoscenza, partendo da uno sguardo.
Beatrice, Silvia le più note, ma anche Alessandra e Simonetta per i grandi della poesia assurgono a simbolo di vita imperitura anche quando tutto svanisce e il solere della perdita pervade l'anima.
In quel preciso momento ogni uomo sulla terra, diventa Poeta.

Leggi tutto l'articolo