Omeopatia e pensiero positivo

Lo zucchero e il sale sono due elementi birichini, bisogna usarli con parsimonia, mentre pulire l'organismo dai residui omeopatici è possibile e si capisce quando si sente il calore dal ventre al petto, l'energia scorre nel meridiano centrale, solo adesso possiamo usare il pensiero positivo, la cui funzione ci estrinseca nello scorrere dell'energia che sentiamo come calore uniforme, con i soliti pensieri l'energia non scorre nel punto psicosomatico e così si invecchia usando le idee dell'esperienza.
A volte ci dedichiamo a pensieri belli, ma siamo delusi perchè non li sentiamo con il corpo ma solo con la mente, in mezzo ci sono i residui omeopatici, allora sembra che sia da fessi perchè non si sente il vantaggio, senza residui sentiremo calore e se pensiamo idee di lotta le sentiremo nel punto dell'idea, siamo diventati stregoni.

Leggi tutto l'articolo