Oms a governi, stop a pubblicità di sigarette negli eventi sportivi

Rinforzare i divieti sulla pubblicità, promozione e sponsor del tabacco negli eventi sportivi, sia quando si ospitano che quando si mandano in onda le gare di Formula1 e MotoGp.
E’ la richiesta dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ai governi, mentre a tutti gli enti sportivi, inclusi quelli di Formula 1 e MotoGp, chiede di adottare politiche tobacco-free, in modo che eventi, attività e squadre non siano sponsorizzate da aziende del tabacco.
Una richiesta che arriva dopo le sponsorizzazioni siglate da alcune multinazionali del tabacco con i team delle corse automobilistiche.
Il riferimento in particolare, si legge sul sito dell’Oms, è alla British American Tobacco (BAT) che ha annunciato una nuova ‘partnership globale’ con il team di Formula1 della McLaren, e alla Philip Morris International (PMI) per le auto Ferrari e le moto della Ducati, che prima erano collegate alle sigarette Marlboro.
L’Oms chiede di implementare le leggi nazionali che mettono al bando promozione, sponsor e pubblicità di questi prodotti nel modo più forte possibile, con sanzioni e monitorando in anticipo gli eventi.