One Direction: secondo i Van Halen sono delle teste di c...

Wolfgang Van Halen, attuale bassista dei Van Halen e figlio di Eddie, ha scritto su Twitter: "Siamo appena stati insultati da quella boy band di m...
che sono i One Direction nella lobby del nostro hotel.
Saluti da Birmingham".
Poco dopo ha twittato: "No, non sto scherzando, è successo davvero: questi ragazzini dei One Direction si sono messi a fare le teste di c...
con noi".
E ancora: "“Devono chiamarsi così perché tutti i loro capelli puntano in One Direction".
  Non si sa esattamente cosa abbia scatenato la furia del giovane Van Halen: stando a Wolfgang, che in questi giorni si trova in tour nel Regno Unito, lo scontro tra il suo gruppo e gli One Direction, sarebbe avvenuto nella lobby dell'hotel dove entrambe le formazioni alloggiavano, a Birmingham.
A provocare, secondo quanto riferito dal giovane Van Halen, sarebbe stata proprio la giovane boyband, che avrebbe "attaccato" anche Eric Friedman e il batterista Garrett Whitlock.
Il quale ha scritto su Twitter: "Ho incontrato la boy band nella hall dell’hotel.
Nessun problema.
Non posso prendere un insulto da qualcuno che non sa nemmeno scrivere i propri brani".
Al momento, nessuno tra Niall Horan, Liam Payne, Louis Tomlinson, Harry Styles e Zayn Malik ha commentato l'accaduto nè si è difeso dagli insulti.
Anche la pagina Twitter della della band tace, preferendo aggiornare i propri fan sull'andamento del tour promozionale nel Regno Unito.
Il loro secondo album, Take me home, uscirà a metà novembre.

Leggi tutto l'articolo