Ora è ufficiale: arriva un nuovo spin-off di "The Walking Dead"

Arriva un secondo spin-off di “The Walking Dead”, serie televisiva tra le più seguite in tutto il mondo che vanta già nove stagioni all’attivo.
Si tratta del secondo spin-off dello show televisivo basato sui fumetti di Robert Kirkman dopo “Fear the Walking Dead”.
AMC Networks ha grandi piani per il futuro e vuole espandere ulteriormente l’universo di “The Walking Dead”.
Le indiscrezioni relative ad un nuovo spin-off circolano ormai da mesi e trovano conferme grazie alle dichiarazioni rilasciate dal direttore operativo della compagnia Ed Carrol durante un incontro con gli azionisti.
«Il progetto è attivamente in sviluppo – ha dichiarato Ed Carroll – ancora non siamo in una fase che ci permette di farlo, ma abbiamo già messo insieme un team creativo che ha iniziato a delineare i contorni della trama.
Siamo molto positivi circa lo sviluppo di questa nuova serie – ha spiegato il direttore operativo di AMC Networks – non siamo nella posizione di poter parlare di partnership in termini di altri territori o di seconde finestre.
A parte questo, c’è un grande interesse attorno a questo progetto e abbiamo già avuto diverse conversazioni con molti player».
Parole chiare da parte di Ed Carroll che conferma lo sviluppo del nuovo spin-off di “The Walking Dead”.
Questa notizia, segue il sorprendente annuncio dello scorso novembre sulla produzione di una serie di film tv incentrata su Rick Grimes, il personaggio che nella serie originale non è più interpretato da Andrew Lincoln.
L’obiettivo è quello di produrre almeno tre lungometraggi televisivi per ampliare il franchise.
L’uscita dal cast di un attore come Andrew Lincoln è uno dei fattori che sta danneggiando gravemente “The Walking Dead” in termini di ascolti.
Lo share di audience dello show ha raggiunto i minimi storici durante la nona stagione.
L’ultimo episodio andato in onda ha fatto registrare poco più di 4,5 milioni di spettatori, un numero molto lontano dai picchi massimi della serie.
“The Walking Dead”ha raggiunto una media di oltre 14 milioni di spettatori durante la quinta stagione, la più seguita di sempre, ma i numeri attuali sono inferiori anche rispetto alla stagione d’esordio, quando la media era di 5,2 milioni, nonostante la serie tv non fosse ancora un fenomeno globale.

Leggi tutto l'articolo