Ora, davvero, si sono create nuove e concrete possibilità per la reindustrializzazione della ex Delphi e per la salvaguardia dell'occupazione.

Ora, davvero, si sono create nuove e concrete possibilità per la reidustrializzazione dell’area ex Delphi e per la salvaguardia dell’occupazione.
Esprimiamo la nostra piena soddisfazione per la sottoscrizione avvenuta ieri presso la sede del Ministero dello sviluppo economico di un Protocollo d’intesa per la reindustrializzazione dell’area ex Delphi..
Con la firma di tale documento da parte di tutti i soggetti istituzionali, sindacali e imprenditoriali interessati si è aperta davvero una fase avanzata e concreta per risolvere i problemi di assetto industriale e di garanzia dell’occupazione apertisi quasi due anni fa a seguito della decisione unilaterale della multinazionale americana di abbandonare l’impianto produttivo livornese.
Il documento siglato, inoltre, rappresenta un successo significativo dell’azione di lotta e di proposta costruttiva portata avanti con determinazione dai lavoratori, dai sindacati, dal Comune, dalla Provincia, dalla Regione e da un arco esteso di forze politiche e sociali.
Questa azione, sin dall’inizio, ha trovato un riferimento decisivo nella disponibilità e nella determinazione del Ministro Bersani e del suo staff.
La salvaguardia, in forme nuove, di un centro di produzione industriale nell’area ex Delphi è essenziale perché Livorno, come del resto l’insieme del Paese, ha bisogno di più industria nel quadro di uno sviluppo economico qualificato e diversificato.
Naturalmente i problemi non sono ancora risolti in maniera definitiva; sono stati, però, gettati presupposti fondamentali e basilari.
Roberto Brilli responsabile del dipartimento economia e lavoro della Federazione DS di Livorno.
Dichiarazione stampa.
Livorno, 22 Dicembre 2007.
( dal sito web del Comune di Livorno ) Questi i punti dell’accordo: a) il Comune di Livorno si fa carico degli accertamenti per l’idoneità ambientale, gli interventi derivanti saranno poi definiti in un contenzioso tra i soggetti proprietari; b) il Ministero delle Attività produttive si impegna a supportare l’investimento industriale attraverso i finanziamenti che l’Unione Europea permette; c) la Regione Toscana concorrerà al finanziamento dell’incentivazione dell’investimento, nel rispetto delle normative UE, attraverso vari fondi, vincolandoli al fatto di garantire che vi sia la piena occupazione dei lavoratori interessati sul sito ex Delphi; d) la Provincia di Livorno concorrerà alla reindustrializzazione con le risorse destinate alla formazione e all’aggiornamento professionale del personale; e) la Rossin, che ha [...]

Leggi tutto l'articolo