Orfana di Kipchoge la Maratona di Berlino punta su 4 runner da 2:04

 

 
Come è noto, quest'anno  la BMW BERLIN-MARATHON che si svolge il 29 settembre non vedrà la presenza di Eliud Kipchoge, vero e proprio mattatore della gara, tanto che il 2018 è stata l'anno scorso quando Eliud Kipchoge ha corso un sensazionale 2:01:39, record del mondo. Quest'anno, il keniano sarà protagonista della sfida INEOS 1:59, come ormai tutti sanno a Vienna in ottobre.
Gli organizzatori, per sopperire a questa mancanza, hanno ingaggiato 4 runner di grandissimo livello.  A cominciare da  Guye Adola, che è arrivato secondo due anni fa a Berlino, così come Leul Gebrselassie, Sisay Lemma e Birhanu Legese, che possiedono tutti il potenziale per vincere la BMW BERLIN-MARATHON. Gebrselassie, Lemma e Legese hanno trionfato ciascuno sulla distanza della maratona negli ultimi dieci mesi, correndo tempi di prim'ordine e tutti hanno i migliori risultati personali intorno alle  2:04.
“Ci aspettiamo una gara maschile con prestazioni al top. Non c'è molta probabilità di un tentativo di ...

Leggi tutto l'articolo