Orizzonte Aperto sulla filosofia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nella scacchiera cosmica molte realt�, complesse e differenti, riempiono le distese degli spazi siderali, cos� nella scacchiera minima del nostro piccolo mondo umano si offrono due realt� esperienziali all'intuizione dell'homo sapiens. Per coglierle occorre uscire dalla gabbia di quel monismo, deterministico e  dogmatico che vuole la realt� unica, omogenea e globale, in nome di una corrispondenza a un ordine e a una perfezione che sono del tutto illusori. Come il quadrante dell'orologio segna il tempo uniforme del divenire della materia, che ci costituisce e ci determina, cos� un immaginario quadrante dell'esistenza segna geometricamente il confine tra il vortice dell'atomo e la spirale del sentimento. Quel confine, che divide esistenzialmente la biologia dalla poesia �, in definitiva,  quello tra la necessit� e la libert�.  
Cos� noi siamo, contemporaneamente, presenti nell'uno e ne...

Leggi tutto l'articolo