Oscar 2008

    Non ci sono state sorprese per quanto riguarda le premiazioni alla 80° Notte degli Oscar 2008.
A Los Angeles, durante la serata del 24 febbraio tutto è andato secondo i pronostici: mattatori della serata sono stati i fratelli Joel ed Ethan Coen con il loro Non è un paese per vecchi, che sulle 8 nomination iniziali ha conquistato 4 statuette, nello specifico Miglior film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura non originale e anche Miglior Attore non protagonista (uno "spiritato" Javier Bardem).
Soltanto due statuette su otto nomination invece se l'è aggiudicate Il Petroliere di Paul Thomas Anderson, anche se tra le più prestigiose: Miglior attore protagonista a Daniel Day-Lewis e Miglior Fotografia a Robert Elswit.
Altre importanti statuette vanno a Marion Cotillard come Miglior attrice protagonista per La vie en Rose, a Tilda Swinton come Miglior Attrice non protagonista per Micheal Clayton, agli italiani Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per la scenografia di Sweeney Todd, e a Dario Marianelli per la colonna sonora di Espiazione.
Miglior film straniero è Il falsario - Operazione Bernhard di Stefan Ruzowitzky, Miglior film d'animazione è lo splendido Ratatouille di Brad Bird, prodotto dalla Disney Pixar.
Per tutti gli altri premi vi rimando qui.
Una curiosità? La maggior parte degli artisti premiati sono europei; tra tutti spiccano i quattro attori, gli inglesi Day-Lewis e Swinton, la francese Cotillard e lo spagnolo Bardem.
Alla fine sono stati premiati quasi tutti i favoriti, ora spero di poter visionare la maggior parte di questi film per poter esprimere un mio parere critico in proposito (devovederlidevovederlidevovederlidevovederlidevo...).
A priori potrei dire che le premiazioni mi sembrano tutto sommato giuste, ma  i giudizi aprioristici non mi sono mai piaciuti molto e non sono nel mio stile.
Pertanto mi riprometto di intervenire in seguito per esprimere tutte le mie opinioni sulle varie pellicole concorrenti.
Da tifoso, come ho già detto in un post precedente, ero molto combattuto per quanto riguardava la categoria Miglior attore protagonista: adoro sia Day-Lewis che Depp...
ma speravo in un riconoscimento per quest'ultimo.
Ma tutto sommato pare che sia giusto così.
E il talentuoso Johnny avrà una lunga carriera davanti per rifarsi.
Detto questo vi saluto, augurando anche a voi di poter vedere tutti questi film "pluridecorati".
Vi lascio qualche immagine dei protagonisti della serata e il video delle due premiazioni più importanti, entrambe targate Joel & Ethan Coen.
                  [...]

Leggi tutto l'articolo