"Oscar europei", Paolo Sorrentino trionfa e cala il tris con "Youth - La giovinezza"

Sorrentino ottiene un doppio risultato: riscattare la sconfitta di Cannes, dove il film era in concorso, e allo stesso tempo, rilanciare la sua opera verso una possibile candidatura agli Oscar (lo si saprà solo il 14 gennaio). Niente invece a Nanni Moretti, anche lui sconfitto sulla Croisette, che con "Mia madre" correva agli Efa nella categoria miglior regista e in quella di miglior attrice (Margherita Buy).
La cerimonia della 28esima edizione degli European Film Awards, i cosiddetti Oscar europei, che si è tenuta alla Haus der Berliner Festspiele con presidente Wim Wenders, è stata vissuta all'ombra della recente tragedia parigina. Una tragedia evocata dalle parole, tra gli altri, dello stesso Wenders, da quelle di Agnieszka Holland, regista e sceneggiatrice polacca e dalla canzone rappresentata sul palco da Douce France.
Oltre che per Sorrentino un vero trionfo per Michael Caine che non solo ha vinto il premio come miglior attore ma anche ricevuto un premio d'onore dall'Academy che...

Leggi tutto l'articolo