PANE SIMIL TOSCANO CON LIEVITO MADRE

Ecco a grande richiesta da 2 amiche: Germana e Tittina...
il primo pane fatto  da me, per la verità ne avevo già impastati altri ma li ho sempre buttati perchè con il pane io proprio non riesco ad andar d'accordo.
La causa del disaccordo sarebbe la cottura, non riesco a trovare la temperatura e i modi giusti.
Il pane che posto oggi non è perfetto anzi dico che non mi ha soddisfatto del tutto, ma almeno questo l'ho mangiato, devo migliorare ma mi sembre che un piccolo progresso ci sia.
Per la ricetta mi sono fidata di questa di Antonella la mamma del mio lievito madre.....
Copio e incollo la sua ricetta: Ingredienti: 250 gr.
di pasta madre 125 gr.
di acqua 250 gr.
di farina 0 Procedimento: Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro,spezzettare la pm nel centro e aggiungere l'acqua.Dopo aver sciolto la pasta madre strizzandola tra le dita,ottenendo una specie di poltiglia ben amalgamata,inserire man mano alla farina e impastare.
*Dare la forma del filone e dopo aver posizionato un foglio di carta forno su un canovaccio,spolverizzarlo di farina di semola rimacinata,depositare il filone e chiudere carta e canovaccio,senza stringere troppo.
Mettere a lievitare in luogo riparato (nel forno spento) per minimo 4 ore o comunque fino al raddoppio.Il pane sarà pronto,quando la superficie si sarà coperta di crepe.
Scaldare il forno a 220° (statico) infornare il pane sulla teglia con tutta la carta forno,dopo 10 minuti,abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per altri 40 minuti ricordandosi di mettere il pane direttamente sulla grata,negli ultimi 15 minuti.
Questa è la foto del pane tagliato: ditemi dove ho sbagliato, perchè la mollica non mi ha per niente soddisfatto....vedete quel segno nel centro del pezzo sopra...è l'impronta del mio dito a mio parere non dovrebbe rimanere segno facendo pressione...
almeno questa volta lo abbiamo mangiato speriamo che in futuro sia meglio.

Leggi tutto l'articolo