PAPA FRANCESCO E LA SVOLTA DEFINITIVA A Medjugorje

Una svolta storica, passata quasi sotto silenzio, senza troppi clamori.
Il culto di Medjugorje è autorizzato ufficialmente e da oggi tutte le diocesi e istituzioni del mondo potranno organizzare pellegrinaggi verso la piccola città della Bosnia-Erzegovina dove dal 1981 la Madonna apparirebbe ai sei veggenti, finiti spesso nella bufera per i loro raduni che da anni attirano milioni di persone da tutto il mondo.A dare l’annuncio è stato monsignor Henryk Hoser, arcivescovo emerito di Varsavia-Praga, inviato da Papa Francesco a Medjugorje per “acquisire più approfondite conoscenze della situazione pastorale e sulle esigenze dei fedeli che arrivano, proponendo migliorie”.
L’inviato papale ha rivelato la notizia all’edizione francese del portale cattolico Aleteia precisando che “Il decreto della precedente Conferenza Episcopale della Yugoslavia di un tempo, che prima della guerra dei Balcani sconsigliava che i vescovi organizzassero pellegrinaggi a Medjugorie, non è più in atto”...

Leggi tutto l'articolo