PARTORISCE A 62 ANNI: «SARÒ MAMMA E NONNA», PARTO CON TAGLIO CESAREO, MADRE E FIGLIA STANNO BENE

Un medico di famiglia  di 62 anni  è entrato  nella 'top ten', delle 'giovani' madri più anziane del mondo, anche se è ancora lontana dal record dell'indiana Rajo Devi, che ha partorito a 70 anni.
Il suo caso  ha innescato un dibattito internazionale  sul tema di «fino a che età si può diventare mamma».
La donna, da 20 anni in menopausa, ha avuto difficoltà a trovare un ginecologo disposto a sottoporla a un trattamento di fecondazione assistita.
Finalmente ha potuto farlo in una clinica privata di Madrid.
Già a 52 anni sempre con la fecondazione assistita ha avuto un bambino, che ora ha 10 anni...
È diventata madre per la terza volta a 62 anni la dottoressa spagnola che aveva annunciato nelle scorse settimane di essere incinta grazie alla fecondazione assistita.  Madre e figlia stanno bene, riferisce la stampa di Madrid.
Il parto è avvenuto nell'ospedale di Lugo, in Galizia, la città in cui la donna, Lina Alvarez, esercita come medico di famiglia.
La bambina si chiama Lina come la madre e la nonna: è nata dieci anni dopo il fratello, che la donna ha partorito a 52 anni già con l'aiuto della fertilizzazione assistita.
Il primo figlio, con una grave malattia, ha 27 anni.
Il parto è avvenuto con taglio cesareo per ridurre possibili rischi legati all'età della madre: «Mi sento felice come una trentenne», aveva detto nei giorni scorsi.
«Certo, quando lei avrà 30 anni io ne avrò 90.
E allora? Farò la mamma e la nonna! Quante nonne crescono i loro nipotini perché i genitori non possono?».

Leggi tutto l'articolo