PD, ALLA FINE NE RESTERÀ UNO SOLO? Il confronto deve essere Pd-5 stelle, non Pd contro Pd.

Sono cinque anni, o forse più, che tutti “sappiamo per certo che Renzi uscirà dal Partito Democratico e farà il mitico PdR – Partito di Renzi”; lo hanno scritto e continuano incessantemente a scriverlo quasi tutti i commentatori politici, tutti i giorni, migliaia di volte. 
Cinque anni nei quali altri sono usciti e non Renzi, che anzi è sempre più presente ed incisivo nella vita del partito (evidente l’ultimo colpo d’ala che ha risolto la crisi in modo spettacolare), per la disperazione e lo sconcerto di molti.
Si tratta quindi, almeno finora, di un tipico “wishful thinking”, un desiderio illusorio, di chi non ha mai voluto accettare che Renzi sia entrato nel Partito Democratico, che insista a restarci, e che lo abbia addirittura scalato, diventandone anche Segretario per ben due volte, e pure a furor di popolo.
È un movimento d’opinione largo, trasversale, composito, di gente che non riesce a digerire l’anomalia e quindi vede come unico sbocco il distacco del corpo estraneo da un...

Leggi tutto l'articolo