PDL, SI PROFILA UNA NETTA VITTORIA DI BERLUSCONI....

Si profila una vittoria netta per la coalizione guidata da Silvio Berlusconi.
E se le proiezioni dovessero essere confermate, il Popolo della libertà (assieme e Lega e Movimento per l'autonomia) avrà una larga maggioranza per governare.
L'alleanza di centrodestra ottiene infatti il 46,7% dei voti al Senato (settima proiezione) contro il 38,5% ottenuto da Partito democratico e Italia dei valori.
Alla Camera il vantaggio è un po' inferiore: l'alleanza guidata dal Popolo della libertà ottiene (sempre secondo le proiezioni) il 45,9% dei voti, quella del Partito democratico il 38,9%.
Un distacco incolmabile che smentisce i primi exit poll, secondo i quali c'era una differenza di soli due o tre punti percentuali tra Pdl-Lega-Mpa e Pd-Idv.
Da segnalare la buona performance della Lega e il flop della Sinistra-Arcobaleno, che rischia di non eleggere nemmeno un senatore o deputato.
SENATO - Entrando più nel dettaglio, alle elezioni per il Senato la coalizione di centrodestra è circa otto punti sopra l'alleanza guidata da Veltroni.
È quanto rivelano le proiezioni Consortium per la Rai con una copertura del 96%.
Pdl-Lega-Mpa sono al 46,7%, Pd e Idv al 38,5%.
Il Pdl al 39,8%, la Lega Nord al 5,7%, l'Mpa all'1,1%; il Pd al 33,5%, l'Idv al 5%.
E poi: Sinistra-Arcobaleno 3,2%, Unione di centro 5,6%, La Destra 2,2%, Partito socialista 0,9%.
A Palazzo Madama l'attribuzione dei seggi avviene regione per Regione e Berlusconi è saldamente in testa in 9 di esse: Lombardia, Campania, Sicilia, Veneto, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Puglia, Calabria.
Veltroni prevale in 6 regioni: Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Molise e Basilicata.
Tre le regioni in bilico: Lazio, Liguria e Sardegna.
La loro assegnazione renderà la maggioranza in Senato più o meno netta.
Pdl in testa anche in Trentino Alto Adige, con il 35,7%, mentre Svp-Insieme per le Autonomie segue con il 27,7%.
A Palazzo Madama la coalizione del centrodestra, secondo le elaborazioni dei primi scrutini, si attesta a 164 seggi contro i 139 di Pd e Italia dei valori.
CAMERA - Netta vittoria per il Cavaliere, secondo le proiezioni Consortium, anche alla Camera.
L'alleanza guidata dal Popolo della libertà ottiene infatti il 45,9% dei voti, quella del Partito democratico il 38,9%.
Nel dettaglio il Pdl è al 38,3%, la Lega al 6,4% e l’Mpa all'1,2%.
Di contro il Pd è al 33,8% e l'Idv al 5,1%.
Tra i partiti minori l'Udc è al 5,5%, la Sinistra Arcobaleno crolla al 3,5%, La Destra racimola il 2,6% e i socialisti lo 0,9%.
Se questi dati venissero confermati, la [...]

Leggi tutto l'articolo