PISTORIUS GIÀ LIBERO SU CAUZIONE? "REEVA MESSAGGIAVA COL SUO EX"

Blade runner Pistorius libero dopo il weekend in cella? La difesa dell'atleta paralimpico, che venerdì è stato incriminato per omicidio premeditato, anticipa che domani in aula a Pretoria darà battaglia perché Oscar Pistorius venga liberato su cauzione.
Il corridore ha trascorso il weekend in una cella di un commissariato in attesa dell’udienza di domani, e i suoi avvocati si dicono pronti a chiedere il rilascio su cauzione.
La polizia sudafricana, tuttavia, ha già detto che si opporrà al rilascio su cauzione di Oscar Pistorius.
QUELLA NOTTE REEVA HA RICEVUTO UN SMS DAL SUO EX Un sms per Reeva dal campione di rugby Hiougaard.
La notte in cui fu uccisa, quella di San Valentino, Reeva ha ricevuto un messaggio sul telefonino della stella sudafricana del rugby Francois Hougaard, aitante 24enne a cui la modella sarebbe stata legata prima di Pistorius e del quale l'atleta sarebbe stato gelosissimo.
Anche questo, secondo gli inquirenti, potrebbe aver scatenato il raptus che ha portato l'atleta ad uccidere la modella.
Secondo indiscrezioni di stampa, Pistorius, che conosceva il rugbista, non era contento del fatto che lui e Reeva fossero rimasti amici.
Hougaard da parte sua continua a ripetere di non avere nulla a che fare con «la triste vicenda» della morte della modella.
LA LIBERTÀ CHIESTA DELLA DIFESA Un incidente.
Su questa tesi si spingerà la difesa di Pistorius per chiedere la libertà per l'atleta sudafricano.
Inoltre, il giovane atleta potrebbe essere stato in preda di un effetto collaterale derivante dall’uso di steroidi anabolizzanti.
Per questo sono stati già prelevati campioni di sangue dell’atleta per le verifiche di rito.
Il team di avvocati che difenderà Pistorius punterà su uno scoppio d’ira provocato proprio dall’uso degli anabolizzanti.
E la famiglia di Pistorius si stringe attorno al ragazzo, continuando a sostenere la tesi dell'incidente, che Pistorius abbia scambiato la fidanzata Reeva per un ladro, le abbia prima sparato per errore, per cui lei sarebbe fuggita nel bagno; poi lui avrebbe sparato alla porta chiusa a chiave per entrare e l’avrebbe uccisa accidentalmente; oppure -secondo una versione più probabile- la difesa ammetterà la lite, ma sosterrà che Pistorius non voleva ucciderla.  IN CASA STREOIDI PROIBITI La polizia avrebbe trovato in casa di Oscar Pistorius degli steroidi proibiti.  Il campione sudafricano sarà sottoposto ad analisi del sangue per verificare se ne faceva uso.
Come riferisce The Sun, la polizia ora sta valutando l'ipotesi che Pistorius abbia aggredito [...]

Leggi tutto l'articolo