POINT OF VIEW

Lo Stato ha ucciso due volte Stefano Cucchi: la prima per mano dei suoi incapaci servitori che dovrebbero far rispettare la legge e invece sono dei micidiali fuorilegge; la seconda attraverso i suoi delegati che in sede di giudizio hanno praticato una vera e propria esecuzione mettendo nuovamente al patibolo la vittima e dando atto alle forze dell'ordine di un potere che non gli spetta, che crea solo dis-ordine.
Il mandante di quest'omicidio è lo Stato e quindi non è punibile per insufficienza di prove! Vivo in un paese giuridicamente stolto e cieco d'anima, incapace di sentenziare la verità, che si nutre di banalità da salotto inneggiando alla giustizia.
In Italia esiste il reato di tortura? Dopo fatti recenti come quelli di Federico Aldrovandi e della scuola Diaz, non credo.
PJ

Leggi tutto l'articolo