POLITICA - CRISI DI GOVERNO

In tempi non sospetti avevamo intuito qualcosa.
Speriamo bene!
SGF IN PIAZZA
 
La mossa del cavallo? Quella di Renzi!
Dal momento che tutti fanno analisi politiche rispetto alla crisi di governo, condivisibile o meno, ne abbozziamo una anche noi.

Fermo restando che Salvini, per il momento messo all’angolo, per il suo errore, a nostro avviso madornale, perché tutto questo caos e perdita, secondo noi, di tempo, sono stati creati, imprudentemente, da lui, qualsiasi tipo di accordo tra M5S e PD sarà l’abbraccio della morte con conseguente fine politica di entrambi, ma non la fine politica di Renzi. Anzi!
Ci spieghiamo meglio:
con un accordo M5S/PD, chi avrà gioco facile e la conduzione dei giochi nelle mani, sarà proprio Renzi. Questo avverrà perché Renzi, sebbene Zingaretti sia il segretario di partito, controlla i tre quarti dei parlamentari PD. Non per niente lui e la Boschi hanno dichiarato che non faranno parte del prossimo esecutivo.
Nel momento opportuno e giusto, non come...

Leggi tutto l'articolo