PREMIAZIONE UFFICIALE PER LE RAGAZZE DELLA VOLLEY BALL

Lunedì sera, presso il Comune, le ragazze della Volley Ball sono state premiate per la promozione in serie C.
E tra i tanti ringraziamenti è sfuggita qualche anticipazione.
Nella seconda premiazione ufficiale - tenutasi lunedì sera a Palazzo Gentile - per la promozione in serie C della squadra femminile, la Volley Ball Bitonto di concreto dall’amministrazione comunale ha ottenuto una speranza.
Rispondendo alla scherzosa provocazione - richiesta del presidente della società, Vincenzo Schiraldi - di costruire un palazzetto dello sport per la squadra di pallavolo, infatti, l’assessore di competenza Franco Ragno ha illustrato l’iniziativa personale sul palazzetto già esistente: “Grazie anche al consiglio che mi ha dato l’avvocato Francesco Paolo Ricci, che mi disse che non si sa di chi è questo palazzetto, io mi sono permesso di parlare con il Presidente della Provincia, il quale mi ha detto di fare una richiesta perché lui dovrebbe fare le sue indagini e vedere veramente di chi è questa struttura.
Ecco, magari se riusciamo a metterla a disposizione io sarei contentissimo”.
Lo stesso presidente ha poi anticipato la più realistica richiesta di poter stipulare una convenzione con il Comune per l’utilizzazione del palazzetto dello sport, almeno per sostenere le spese vive della società.
La Volley Ball, infatti, già mantiene la squadra maschile in serie C e addossarsi i costi di una seconda non sarà semplice.
La soluzione al problema, nel caso in cui i fondi pubblici e degli sponsor saranno insufficienti, è stata anticipata dal vicepresidente della società, Francesco Paolo Ricci: “Siamo intenzionati ad investire su una sola, ma buona, squadra bitontina”.
Nei prossimi mesi si scoprirà quale delle due.
Vere protagoniste della serata, non va dimenticato, le pallavoliste, tutte bitontine, che hanno conquistato l’ambita promozione.
Ad ognuna di loro una targa in ricordo del risultato ottenuto.
Gli applausi che reciprocamente si sono dedicate quando ciascuna veniva premiata, hanno ben reso il senso di gruppo che le unisce.
Una unione che era già stata puntualizzata, a fine campionato, dall’allenatore Vito Sassanelli, presente ovviamente ieri sera e giustamente premiato.
Forti applausi, soprattutto dalle atlete stesse, hanno “reso giustizia” al costante impegno dimostrato nel corso dell’anno da uno dei dirigenti, Giuseppe Caldarola, che con umiltà è restato dalla parte del pubblico evitando di figurare.
In prima linea è stato, invece, il sindaco Valla, che, dopo i ringraziamenti di rito, ha [...]

Leggi tutto l'articolo