PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA LISTA - CONSENSI UNANIMI

Ieri, venerdì 8 maggio presso la palestra della scuola elementare di Monterorondo ha avuto luogo la presentazione ufficiale dei candidati consiglieri comunali della lista "Insieme per Passirano - Daniela Gerardini sindaco" alla presenza di una nutrita platea di rappresentanti della cittadinanza della frazione franciacortina.  Introducendo le presentazioni dei consiglieri il sindaco, Daniela Gerardini ha voluto ufficializzare la propria ricandidatura alla carica di primo cittadino per "poter concludere un percorso che si è articolato nel corso dei primi cinque anni di mandato ma che deve essere ancora sviluppato nella sua totalità", per "garantire una continuità con le amministrazioni che l'hanno preceduta e mantenere una linea coerente negli anni", per "un forte attaccamento verso la comunità e verso un impegno che la vede in costante contatto con la popolazione per captarne i bisogni e le necessità" e inoltre "per tutti gli attestati di stima e incoraggiamento ad andare avanti ricevuti in questi ultimi mesi".
Poi è stata la volta di tutti i consiglieri appartenti ad una compagine fortemente rinnovata (3 consiglieri su 11 della  precedente amministrazione - in 10 sotto i 40 anni, 4 sotto i 30 anni) giovane, dinamica, positivamente critica e propositiva.
Partendo dai 3 candidati monterotondini si è potuto assistere alla presentazione della squadra amministrativa: ingegneri, operai, impiegati, imprenditori, avvocati, esperti in scienze motorie, architetti, operatori nel sociale.
In poche parole eterogeneità, senso di adesione ad un progetto, grande ammirazione nei confronti del sindaco Daniela Gerardini e voglia di mettere le proprie qualità al servizio del bene comune.
Poca politica intesa come voglia di poltrone, tanta politica intesa come DEMOCRAZIA, potere del popolo e dei suoi rappresentanti.
E la platea appare felicemente sorpresa.
Viene messo in risalto che nella compagine vi sia uno dei fondatori del Comitato di Monterotondo, assemblea popolare nata per la tutela del territorio della frazione spesso schierata contro scelte dell'amministrazione e il sindaco mette in risalto uno dei principi fondanti della democrazia: la libertà di opinione e di espressione, nonchè la grande forza che può trasmettere una compagine che sappia essere punto di riferimento di tutti anche di chi è contrario ad alcune scelte e vuole in prima persona impegnarsi ad individuare soluzioni alternative nell'assoluta correttezza e collaborazione.
E la platea apprezza.
Buona la prima appuntamento ora a giovedì 14 maggio presso [...]

Leggi tutto l'articolo